top of page

ALLENARSI……MA PERCHE’ ?

Nei momenti di calo motivazionale o quando la lontananza dagli obbiettivi si fa sentire, capita di chiedersi: perché mi sto allenando?

Perché passo tanto tempo a fare sport anziché stare coricato sul divano? Perché faccio suonare la sveglia all’alba anziché riposare di più?


La risposta è molto facile: con lo sport si genera felicità! … provare per credere! L’attività sportiva, stimola la produzione di serotonina, dopamina, ossitocina, adrenalina e endorfine. Sono tutti ormoni del buon umore, che agiscono a livello del sistema nervoso in vari modi, rendendoci felici. Muovendoci poi riduciamo i livelli di cortisolo nel sangue, ormone coinvolto nello stress e nella depressione.

Dobbiamo però prestare attenzione a non creare l’effetto contrario: attività troppo intense, praticate per troppo tempo e contro voglia, generano a loro volta stress.

Tutto questo non avviene se facciamo un allenamento costante (consigliati almeno 150 minuti a settimana) inserendo degli stimoli allenanti superiori alle nostri quotidiane abitudini.


Un motivo per il quale consiglio un allenamento costante è il farsi trovare pronti a “sfide” o “chiamate” da parte degli amici. Mantenere un bon allenamento di base, permette di poter essere pronti a gite avventurose. Non servono carichi importanti per poter fare una domenica intera a pedalare o camminare per i boschi, ma certo è richiesto un livello minimo di allenamento sostenibile da chiunque durante la settimana.


Se poi sono competitivo e voglio spingermi a gareggiare, è fondamentale che mantenga sempre un livello di forma accettabile. Non perdere troppo la condizione, tanto agognata, vuol dire non dover lavorare per settimane solo per tornare ad una forma discreta.

Più sono finalizzato al risultato, più dovrò utilizzare, nei miei allenamenti, il mezzo con cui andrò a gareggiare.


Ma se per me l’importante è passare una domenica in compagnia, partecipando ad una gara, devo essere allenato dal punto di vista aerobico, così il mio fisico saprà come fornirmi le energie necessarie per completare la gara. In questo caso sarà sufficiente che io 2-3 volte la settimana faccia sport, con un ritmo costante e finendo la mia sessione stanco ma non distrutto.


Un’ altro effetto dell’allenamento sistematico, è il mantenimento della muscolatura. Purtroppo con i lavori sempre più sedentari, e con la poca voglia di uscire, sono aumentati di molto i problemi alla schiena. Avere un basso tono muscolare vuol dire non stabilizzare, nella vita di tutti i giorni, la colonna vertebrale, creando cosi le premesse per l’insorgere di molte patologie. Le posture scorrete, che manteniamo tutti i giorni o che siamo costretti a mantener nel posto di lavoro richiedono un allenamento adeguato per consentirci di vivere in salute;


Credo di avervi fornito un buon numero di motivi per cui inserire tra le vostre abitudini fare sport.


Per ogni ulteriore suggerimento sono disponibile ai recapiti sotto riportati. Alla prossima e grazie dell'attenzione!


 

Per maggiori informazioni o suggerimenti al riguardo contattare direttamente l'autore di questo articolo:

Dottor Marcello Pavarin

Mail: powerandride@gmail.com Telefono: 3490630050 Facebook: www.facebook.com/marcello.pavarin

 

Chi e Marcello Pavarin?

Luogo e anno di nascita: nato a Rovigo nel 1986 , Titolo di studio: Laurea in Scienze Motorie conseguita presso l'Università di Ferrara Qualifiche sportive riconosciute - Allenatore di atletica di primo livello FIDAL - Maestro MTB di primo livello FCI. Secondo livello in fase di conseguimento - Giuda Ciclosportiva FCI - Istruttore FCI Specializzazione Preparatore atletico e biomeccanico Carriera e palmares sportivo - Ciclista Professionista su strada dal 2009 al 2012 (Colnago e Vacansoleil). - Anno 2000: campione italiano inseguimento a squadre e secondo nella velocità. - Maglia azzurra nel 2008 al giro delle Regioni e allo Zlm Tour. - oltre 50 vittorie in carriera. - Nel 2013 passaggio al fuoristrada prima nel ciclocross e poi nella MTB Attuali incarichi professionali - preparatore atletico team professionistico Unieuro Wilier Trevigiani e della squadra juniores Villadose Angelo Gomme. - Allenatore di atletica presso Confindustria Atletica Rovigo. - Titolare del centro di preparazione atletica e valutazione funzionale "Power and Ride"


706 visualizzazioni0 commenti

Comments


Bi@Bike
bottom of page