CONSIGLI PER L'INVERNO

GALLERY

Una corsa fantastica ambientata in un paesaggio altrettanto unico ed esclusivo. Eccone un assaggio

tornado-sport-nutrition-logo-1574183441.

Contatti

  • Grey Facebook Icon

Bi@Bike Event Asd

Via G.C. Pellegrini Cipolla

37039 - Tregnago - Verona

CF e P.Iva: 04294340239

 

+39 045 22 20 746

granfondotrevalli@gmail.com

privacy policy - cookie policy

CONSIGLI PER L'INVERNO


L’inverno ormai è alle porte, ed insieme alle ore di sole anche il tempo per le uscite in bici diminuisce. Ecco qualche piccolo consiglio del dottor Marcello Pavarin che, con minimo sforzo, vi permetteranno di arrivare alla Tre Valli pronti.

Le temperature saranno prossimamente in calo e questo porterà sicuramente ad un aumento dell’appetito volto a soddisfare l’incremento di energia richiesta dal metabolismo allo scopo di termoregolare l’organismo. Pranzi e cene, più abbondanti rispetto al solito, saranno frequenti vista la non attività, la distanza dai campi gara e dalle gare del nuovo anno. Sarà più facile, in questo periodo, essere attratti da cibi grassi e dolci, i quali aumenteranno esponenzialmente l’introito calorico giornaliero portando ad un conseguente aumento di peso.

Bisogna tenere bene a mente che un chilogrammo in più sulla bilancia, equivale all'incirca a 7000 kcal, che dovranno essere bruciate successivamente per tornare al peso forma. Il ciclista sa però, che con la nuova stagione per essere performante dovrà essere il più leggero possibile, cosi da affrontare al meglio le prime gare in salita. La soluzione sarà quindi porre l’attenzione sull'alimentazione.

Di fondamentale importanza, nei giorni di non allenamento, sarà non esagerare con l’introduzione di calorie e sarà sicuramente preferibile evitare dolci e i cibi grassi i quali andranno sostituiti da frutta e verdura, come spontaneamente si fa d'estate.

Se per voi mantenere un regime alimentare equilibrato é difficile, affidatevi ad un nutrizionista serio, diffidate dalle diete fai da te, o della dieta che vi dà un amico. Vi consiglio comunque di fare più pasti al giorno, almeno tre più due spuntini che saranno utili per spezzare la fame e mantenere i livelli di insulina e cortisolo costanti nel sangue.

Bere molta acqua, poi, aiuterà a ridurre la sensazione di fame e sarà sicuramente utile per l'organismo. In inverno durante gli allenamenti, ahimè, si beve pochissimo ma si suda anche copiosamente mentre si pedala e non si reintegrano a sufficienza le perdite di liquidi. Ricordate quindi bere anche se non ne sentite la necessità, questo eviterà che vi affatichiate più del dovuto.

Dal punto di vista dell’allenamento se possibile sarebbe utile un’uscita lunga-lenta nel fine settimana che avrà l’obbiettivo di utilizzare i grassi come combustibile e manterrà buono il livello di fitness. Durante la settimana invece si rendono indispensabili delle sedute di allenamento sui rulli o su strada della durata di 1h-1h30, dove far lavorare i metabolismi che utilizzano i grassi, quindi andature il più possibile sotto la soglia. Qualche lavoro specifico vi aiuterà poi ad incrementare la vostra condizione in vista dei primi appuntamenti.

A mio parere in questo periodo è fondamentale mantenere i livelli di forza più alti possibile, utilizzando la palestra, la corsa o gli esercizi specifici in bicicletta (saranno esercizi che stimoleranno il metabolismo dei grassi ma anche degli zuccheri).

Concludendo, ci tengo a ribadire che il periodo invernale é di fondamentale importanza e bisogna prestare moltissima attenzione al peso affinché si riesca ad arrivare al meglio al momento dell’inizio della nuova stagione agonistica.

Per maggiori informazioni o suggerimenti al riguardo contattare direttamente l'autore di questo articolo:

Dottor Marcello Pavarin

Mail: powerandride@gmail.com Telefono: 3490630050 Facebook: www.facebook.com/marcello.pavarin

Chi e Marcello Pavarin?

Luogo e anno di nascita: nato a Rovigo nel 1986 , Titolo di studio: Laurea in Scienze Motorie conseguita presso l'Università di Ferrara Qualifiche sportive riconosciute - Allenatore di atletica di primo livello FIDAL - Maestro MTB di primo livello FCI. Secondo livello in fase di conseguimento - Giuda Ciclosportiva FCI - Istruttore FCI Specializzazione Preparatore atletico e biomeccanico Carriera e palmares sportivo - Ciclista Professionista su strada dal 2009 al 2012 (Colnago e Vacansoleil). - Anno 2000: campione italiano inseguimento a squadre e secondo nella velocità. - Maglia azzurra nel 2008 al giro delle Regioni e allo Zlm Tour. - oltre 50 vittorie in carriera. - Nel 2013 passaggio al fuoristrada prima nel ciclocross e poi nella MTB - Attualmente atleta del team Bottecchia Factory Team Attuali incarichi professionali - preparatore atletico team professionistico Unieuro Wilier Trevigiani e della squadra juniores Villadose Angelo Gomme. - Allenatore di atletica presso Confindustria Atletica Rovigo. - Titolare del centro di preparazione atletica e valutazione funzionale "Power and Ride"


2,477 visualizzazioni
  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon
Bi@Bike